X ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Oreficeria Lupetta - Compro Oro e Rolex Usati Milano

La storia dei Rolex

Rolex, uno status symbol di intere generazioni, un classico, una storia che ha reso celebre la Maison ginevrina, fondamentalmente basata su due parole magiche, Oyster e Perpetual, la prima risale al lontanissimo 1926 ed è sinonimo di prima cassa realmente impermeabile prodotta dall’industria orologiera,la seconda è molto più recente e identifica il rivoluzionario meccanismo a rotore che ha fondato la dinastia delle moderne cariche automatiche,

Molto tempo è passato da allora, ma le due intuizioni che hanno fondato il successo di Rolex sono lontane dall’essere travolte dal trascorrere del tempo, dalle nuove mode, ed hanno invece acquistato con gli anni la patina più ambita, quella di grandi intramontabili classici.

Ma vediamo nel dettaglio la storia e le date più importanti della nota casa orologiera:

Nel 1905 Hans Wilsdorf, il fondatore della Maison crea a Londra la sua impresa e solo nel 1908 registra il marchio Rolex, molto probabilmente il nome deriva da un’elaborazione di “HORLOGE EXCELLENT” scelto da Wilsdorf perché facile da pronunciare in ogni lingua.

Nel 1912 l’azienda si trasferisce a Bienne, in Svizzera

Nel 1914 riceve il primo certificato di classe A  dall’osservatorio di Kew, in Gran Bretagna, per un movimento ad 11 linee, testato con gli stessi criteri cui venivano sottoposti i cronometri della marina.

Wilsdorf decide quindi che ogni orologio Rolex dovrà essere realizzato secondo criteri qualitativi in grado di superare il test.

Nel 1925 appare quello che diventerà il simbolo della casa, la corona a cinque stelle.

Nel 1926 viene brevettata la cassa OYSTER, che vuol dire ostrica, con la sua chiusura ermetica che impedisce all’acqua, ma anche alla polvere di infiltrarsi all’interno dell’orologio.

La corona di carica TWINLOCK e il fondello si avvitano alla cassa rendendola invulnerabile.

Nel 1927 Mercedes Gleitze attraversa il canale della Manica a nuoto ,al suo polso un ROLEX OYSTER: inizia il mito.

Nel 1928 vengono realizzati i bilancieri “PRIMA”,”EXTRA PRIMA”,”ULTRA PRIMA”. Viene inoltre presentato il Prince, soprannominato Doctor’s watch, per il suo caratteristico quadrante rettangolare, con ore e minuti in alto e secondi in basso.

Nel 1931 inizia la produzione in serie di cronometri con certificato e viene presentato il primo movimento automatico con rotore “PERPETUAL”.

Nasce il Bubble Back, col suo caratteristico fondello a forma di OVETTO, molto bombato per potere ospitare il movimento automatico, questo ambito orologio verrà prodotto per oltre un ventennio in innumerevoli versioni di cassa, materiali, quadranti e referenze.

Nel 1937 vengono commercializzati i primi cronografi con cassa a pressione, quindi non impermeabili,  e quadranti con scala pulsometrica e telemetrica.

Nel 1938 si producono in collaborazione con la ditta PANERAI E FIGLI di Firenze alcuni orologi per la Marina Militare Italiana, con cassa, movimenti e corona firmati Rolex. Altissimo valore collezionistico è attribuito a questi orologi.

Nel 1945 nasce il DATEJUST ,ovvero il primo cronometro con cambio automatico della data,il primo Datejust entrato in commercio è conosciuto dagli appassionati come OVETTONE e ha referenza 4467.

Nasce inoltre il Dato compax, prodotto fino al 1955 con referenza 6036 noto come Killy watch dal nome del campione di sci degli anni ’60.

Nel  1950 nasce il calendario completo con fasi di luna detto “Stelline”referenza 6062, con originale quadrante con indici a forma di stella. Orologio a livelli collezionistici Top.

Nel 1953 è il momento del TURN-O-GRAPH con la sua caratteristica ghiera graduata.

E sempre nel 1953 viene lanciata la prima versione di quello che poi diventerà un vero e proprio mito che ci accompagnerà fino ai giorni nostri il ROLEX SUBMARINER.

Il primo Submariner prodotto porta le referenza 6204 ed è conosciuto anche come James Bond,riconoscibile per la mancanza delle spallette di protezione della corona.

Ed è dello stesso anno il lancio del Rolex Explorer reso subito celebre dalla spedizione britannica in cima al monte Everest.

Nel 1954 arrivano i ROLEX  GMT MASTER , un orologio che consente la lettura simultanea di due fusi orari, quindi adatto a persone che si spostano nel mondo,e viene subito scelto dalla Pan American Airways per i suoi piloti.

Il suo nome deriva da Greenwich Mean Time, "Tempo medio di Greenwich" o anche Greenwich Meridian Time, "Tempo del meridiano di Greenwich", è la sigla che identifica il fuso orario di riferimento della Terra.

Nello stesso anno viene prodotto un orologio creato per resistere ai campi magnetici e dotato di un doppio fondello resistente al magnetismo, creato per rispondere a esigenze di scienziati e tecnici che lavoravano in ambienti con forti campi magnetici, destinato quindi a un limitatissimo pubblico viene costruito in poche unità ed è quindi molto raro. Parliamo del Rolex MILGAUSS che prende nome da mille e dal Gauss, unità di misura dei campi magnetici.

Nel 1956 e l’avvento del Day Date si perfeziona il meccanismo automatico di cambiamento di data,infatti viene aggiunto il giorno della settimana

Il 1963 è l’anno del debutto di un altro orologio-mito, parliamo del Rolex COSMOGRAPH DAYTONA, con referenze 6239-6241, cronografo a carica manuale che resterà in produzione fino al 1976, è dei primi anni sessanta la versione più amata e ricercata, quella con quadrante  “Exotic” bicolore meglio nota col nome dell’attore che lo rese famoso indossandolo:PAUL NEWMAN.

E’ il 1967 e Rolex produce, per ora in via sperimentale e in attesa di brevetto, che arriverà solo nel 1971, il primo orologio subacqueo dotato di valvola di scarico per la fuoriuscita dell’elio e altri gas.

Il Rolex SUBMARINER SEADWELLER è un orologio concepito per il professionista di operazioni sottomarine, per il subacqueo costretto a lunghissime decompressioni magari dentro campane. L’impermeabilità in questi modelli era garantita fino ai 610 metri e verrà in seguito aumentata fino agli attuali 3900 metri del Rolex DEEP SEA.

Nel 1971 nasce il Rolex EXPLORER  II, orologio che sarà particolarmente apprezzato dagli speleologi, che nella profondità della terra possono perdere la nozione della data, del giorno e della notte. Esso indica l’ora normalmente ma anche il momento del giorno e della notte per mezzo della lancetta rossa supplementare “FRECCIONE” che fa il giro del quadrante in 24 ore e corrisponde all’incisione sulla lunetta fissa. Ha referenza 1575 ed è conosciuto come Rolex  STEVE  MC QUEEN.

Nel 1995 la Maison ginevrina crea in 3 misure diverse un orologio adatto alle esigenze dei velisti,  il Rolex YACHTMASTER  che sarà seguito nel 1999 dalla versione  ROLESIUM in acciaio e platino.

Collegati allo shop per vedere le nostre occasioni... 

 

QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 24Kt (999‰)
BLOCCA IL PREZZO
QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 18Kt (750‰)
BLOCCA IL PREZZO
QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 14Kt (585‰)
BLOCCA IL PREZZO