X ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Oreficeria Lupetta – Milano

SIHH Ginevra 2016: Audemars Piguet lancia il nuovo Royal Oak Calendario Perpetuo

 

Nel 2016 Audemars Piguet ridona nuovo lustro all’oro giallo. Lanciato nel 1972, il Royal Oak fu il primo orologio di lusso a impiegare l’acciaio inossidabile, minuziosamente lavorato, lucidato e decorato, come un metallo prezioso. La rivoluzione lanciata da questo orologio aprì un capitolo nuovo ed estremamente creativo per Audemars Piguet, durante il quale la Maison esplorò in maniera approfondita materiali tradizionali e innovativi: platino, carbonio, alacrite, bronzo, caucciù, ceramica, titanio e tantalio.

 

Oggi Audermars Piguet rompe nuovamente le regole riportando l’orologeria di lusso al suo materiale più elementare: l’oro giallo, emblema universale di una bellezza, un’energia e una luce indistruttibili. Fin da quando l’uomo ha imparato a estrarlo dalla terra, l’oro giallo non è stato solo il simbolo di ricchezza e potere. Ne è stato la fonte. Da secoli, inoltre, gran parte della magica alchimia dell’orologeria è racchiusa nel suo caldo ed eterno abbraccio.

Il nuovo Royal Oak Calendario Perpetuo celebra il fascino intramontabile dell’oro giallo abbinandolo alla più classica e romantica delle complicazioni. Sul quadrante decorato «Grande Tapisserie» – un delicato motivo di quadrati tridimensionali – le tradizionali indicazioni di un segnatempo con calendario perpetuo occupano un posto di rilievo: giorno, mese e data sono visualizzati rispettivamente a ore nove, dodici e tre.

 

L’indicazione essenziale dell’anno bisestile, un’innovazione Audemars Piguet introdotta per la prima volta nel 1955 nel design degli orologi da polso, conquista il centro della scena a ore 12. La luna astronomica trova posto a ore sei. Il numero della settimana rispetto all’anno è visualizzato sul giro delle ore esterno, aggiungendo un ulteriore livello alla misurazione del tempo. Avvolto dalla bellezza perpetua dell’oro giallo, il nuovo calibro 5134 a carica automatica è completamente visibile attraverso il fondello in vetro zaffiro anti-riflesso, ma a farla da padrona è la lucentezza calda e naturale del prezioso oro. Il calibro 5134 si basa sul modello precedente, il calibro 2120, ma è stato ingrandito per adattarsi perfettamente alla versione aggiornata della cassa da 41 mm.

 

Questa nuova edizione si ispira in parte al primo Royal Oak Calendario Perpetuo, progettato da Jacqueline Dimier nel 1984. Dei 279 esemplari del primo lancio, 229 presentavano una sontuosa cassa in oro giallo. Audace e visionario, il Royal Oak Calendario Perpetuo 2016 ridona all’orologeria di lusso il suo tesoro più raro e prezioso: l’oro giallo, brillante e caldo come il sole.

 

fonte: DELUXE Blog

Tag: , , , ,

I Commenti sono chiusi

QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 24Kt (999‰)
BLOCCA IL PREZZO
QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 18Kt (750‰)
BLOCCA IL PREZZO
QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 14Kt (585‰)
BLOCCA IL PREZZO