X ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Oreficeria Lupetta – Milano

Archivi per la categoria ‘investimenti’

venerdì, 7 febbraio 2014

Quotazione pietre preziose: Nasdaq OMX nel 2014?

Dovrebbe essere lanciato a fine 2014 un innovativo indice borsistico dei diamantiNasdaq OMX – basato su regole precise e trasparenti per fornire al mercato un sistema di quotazione standard delle pietre preziose.

 

Dietro l’iniziativa vi è la GenShares Global Investment, società  americana con sede a Chicago che ha siglato un accordo con Nasdaq nell’ottica di costruire un punto di riferimento per gli investitori che vogliano differenziare i loro investimenti nell’ambito dei preziosi, senza puntare esclusivamente sull’oro.

 

(altro…)

lunedì, 20 maggio 2013

Oro in perdita

Dopo essere scesi mercoledì ai minimi delle ultime 4 settimane, ifutures sull’oro giovedì hanno continuato a perdere terreno. Al Comex di New York i prezzi per giugno sono scesi infatti del 0,47% a 1.385,90 dollari.

 

I dati economici pervenuti non sono stati incoraggianti né eccessivamente deludenti, eppure l’oro ha sofferto, a differenza delle azioni che invece si sono dimostrate più resistenti. Le notizie arrivate dagli Stati Uniti danno una produzione industriale in calo nel mese di aprile più del previsto, -0.5%, dopo una crescita stentata dello 0,3% di marzo.

 

(altro…)

martedì, 23 aprile 2013

L’oro rischia un nuovo crollo? La profezia di Soros e l’inflazione mancata

Dopo il crollo delle quotazioni dell’oro al quale abbiamo assistito una settimana fa, con il peggior ribasso giornaliero (-9,3%) dal 1983, è seguito un timido rimbalzo del metallo giallo. Ma gli investitori e i risparmiatori, secondo buona parte degli analisti, è bene che non si facciano troppe illusioni: la tendenza “orso” del metallo prezioso potrebbe essere tutt’altro che conclusa. Una discesa di cui sono convinte alcune agenzie, da Goldman a Citi, che hanno rivisto al ribasso le stime di crescita del metallo prezioso. Tanto che le stime più “catastrofiche” vedono minimi sui mille dollari l’oncia entro i prossimi due anni. (altro…)

giovedì, 4 aprile 2013

Gioiello antico come rifugio sicuro

Il mercato del gioiello d’epoca ha registrato, ad iniziare del 2008 una diminuzione d’affari intorno al 15/20%, a cui va aggiunta una caduta brusca di un altro 15% solo nel 2012.

 

Ciononostante gli investitori aumentano, poichè scelgono il gioiello come bene rifugio: ha infatti il pregio di acquisire valore nel tempo e di essere un bene materiale che è monetizzabile internazionalmente. (altro…)

mercoledì, 6 marzo 2013

L’oro manda indicazioni di cedimento Prezzi al bivio

quotazione oroMetallo giallo sotto pressione. A febbraio l’oro ha registrato il più forte calo mensile da maggio e una delle peggiori sequenze di sedute ribassiste dal 1997 a oggi. Intanto continua lo smobilizzo dagli Etf auriferi: in particolare l’Spdr Gold Trust, il più importante Etf al mondo, ha visto scendere gli asset gestiti ai minimi da agosto.

 

Decisamente negativo è l’outlook di Goldman Sachs, che teme la fine del ciclo rialzista dell’oro in concomitanza con i segnali di ripresa dell’economia Usa. (altro…)

mercoledì, 27 febbraio 2013

Russia e Kazakhstan comprano oro

lingotti d’oro

Solo le banche centrali sembrano ancora interessate a diversificare le riserve e accrescono le scorte auree – In altri settori dell’investimento invece prevalgono le vendite.

Il rapido calo dell’interesse degli investitori nei confronti dell’oro non ha contagiato le Banche centrali. In gennaio sono stati in particolare gli istituti di Russia e Kazakhstan a dominare la scena, incrementando le rispettive riserve auree. Per Mosca si è trattato del quarto mese consecutivo di acquisti netti, mentre Astana prosegue una tendenza che nel 2012 ha portato la sua banca centrale ad accrescere le riserve del 41%. Una tonnellata è entrata anche nelle scorte ufficiali dell’Azerbajian, che non comperava oro da più di dieci anni. (altro…)

venerdì, 12 ottobre 2012

I 10 Paesi con le maggiori riserve d’oro

riserve d'oro31.447 le tonnellate d’oro che, secondo le statistiche di fine settembre dell’associazione internazionale delle aziende minerarie aurifere (World gold council), sono detenuto sotto forma di riserve dalle banche centrali di tutto il mondo.
In questa classifica l’Italia è al terzo posto con 2.451,8 tonnellate d’oro, che rappresentano il 72% dei fondi totali esteri. Dietro questi dati c’è la tendenza delle banche centrali con eccezione della Bundesbank, che si è alleggerita dal settembre 2011 di 4,7 tonnellate, a diventare negli ultimi anni acquirenti del metallo prezioso per diversificare le riserve valutarie. Durante l’estate la Corea ha acquistato 16 tonnellate, il Paraguay 7,5 tonnellate e la Russia 18,7 tonnellate.

(altro…)

lunedì, 1 ottobre 2012

Corrono metalli e petrolio

I brutti dati macroeconomici arrivati dagli Stati Uniti non hanno compromesso il rally delle materie prime, innescato fin dall’avvio della seduta dalle iniezioni di liquidità sui mercati effettuate dalla Banca centrale cinese. Oltre all’oro, (altro…)

martedì, 29 maggio 2012

Cina e mercato orafo

Le stime prevedono una crescita del mercato orafo in Cina del 35% nell’anno in corso. Questo aumento porterà a superare l’India e a diventare il più grande compratore di oro nonchè consumatore del mondo. Si apprende questo da una nota diffusa dal Malaysia External Trade Development Corporation (Matrade).

nel rapporto si legge che questa tendenza è stata attribuita principalmente alla fiorente domanda interna e sopratutto grazie all’aumento del reddito procapite , in particolare nelle zone più periferiche.

Le aziende orafe nazionali cinesi hanno dichiarato che lo scorso anno le vendite sono aumentate di circa il 42%. Mentre le importazioni cinesi dalla Malaysia l’anno scorso hanno raggiunto un totale record  di 2758 milioni di RM.

giovedì, 24 maggio 2012

Oro in ribasso … una crisi solo temporanea.

L’oro considerato il bene rifugio per eccellenza nelle ultime settimane è tornato a $1550 per oncia, valore toccato come minimo nell’anno 2011.
Ci sono diverse teorie su questa discesa della quotazione dell’oro: per alcuni analisti potrebbe dipendere dalla stabilizzazione temporanea del metallo, che ha avuto negli ultimi anni un incremento fortissimo. Per altri potrebbe dipendere da un momentaneo rallentamento degli investitori, attirati nelle ultime settimane dall’investimento in titoli di stato. Infine per altri ancora potrebbe dipendere dal calo nell’acquisto del metallo dall’India (grande produttore di gioielli e preziosi).
Gli analisti però prevedono nei prossimi mesi un innalzamento molto forte del valore dell’oro. (altro…)

QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 24Kt (999‰)
BLOCCA IL PREZZO
QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 18Kt (750‰)
BLOCCA IL PREZZO
QUOTAZIONE ORO USATO
load...
€/gr di oro 14Kt (585‰)
BLOCCA IL PREZZO